giovedì 19 aprile 2012

Moltiplico...

Stavo prendendo le misure di un mobile e  ripetevo ad alta voce...78x 160 ..... 5 x 40....e ad un certo punto Matteo mi chiede...''ma cosa vuol dire -per-?''
Ho cercato di spiegarglielo  con vari esempi, ma poi ho pensato che sicuramente l'esempio e la visualizzazione avrebbero potuto aiutarlo a capire meglio.

Mi è venuta in mente la tavola delle moltiplicazioni (on line se ne trovano moltissime qui  , qui e anche qui...) così abbiamo cercato di riprodurla su carta. Matteo ha scelto i colori  del pannello e quelli per differenziare   i numeri pari da quelli dispari.
Ha  scelto il titolo della scheda  (Moltiplico) e mi ha chiesto di scriverlo  anche in stampatallo (per ora sa leggere quasi esclusivamemte in questo modo ).

Poi abbiamo utilizzato della pastina da minestra per fare le 'pedine' e via...abbiamo iniziato a moltiplicare.



domenica 15 aprile 2012

Si galoppa....e si trotta....

http://iamachild.files.wordpress.com/2011/11/boy-riding-stick-horse.jpg?w=535

L'altra sera ho avuto un flash back che mi ha riportato alla mia infanzia.
Avevamo un cavallino  molto semplice ma con il quale io e mio fratello giocavamo agli indiani, a rincorrerci, ai cavalieri protagonisti delle fiabe.
Un gioco d'altri tempi...che lascia spazio alla fantasia....

Così ho provato a realizzarne un paio per i miei bambini.


E' ' veramente facilissimo e vi occorre solo un po' di stoffa , un gomitolo di lana, due bottoni, un po' di ovattina ed il bastone di legno di una scopa...e via...si galoppa.

Se volete farlo anche voi , provo a darvi di seguito le istruzioni sperando di essere chiara perchè è la prima volta che scrivo un tutorial.

Per prima cosa ritagliate nella stoffa scelta per realizzare la testa  le parti come da foto sotto (X2).
Inoltre per le orecchie dovete ritagliare altre due pezzi di un tessuto a contrasto (per l'interno).
In totale dovrete avere sei pezzi.


Ora dovete fissare sul rovescio del tessuto i fili di lana che formeranno la criniera del cavallo (abbondate, anche nella lunghezza, potete sempre dare una 'spuntatina in seguito')
A questo punto unite i due tessuti scelti per le orecchie  .  Per applicare le orecchie alla testa ho fatto un taglio  di circa cinque centimetri  come da foto sotto ed ho inserito le orecchie finite.

Ora dovete solo cucire le parti della testa (rovescio contro rovescio)  , facendo attenzione che la criniera rimanga internamente così come le orecchie .

Cucite tutto lasciando aperta solo la base.
Ora è possibile rivoltare la testa del cavallo,  fissare due bottoni per gli occhi e riempire bene la testa di ovattina. 
Fatto questo infilate il bastone di legno  (es. quello di una scopa) nella testa e fissatelo saldamente con del nastro adesivo o con la colla (io ho messo del millechiodi) e poi ricoprite la base con un foulard .

Otterete piu' o meno questo risultato




 





Versione blu.....




Dovrete poi tagliare il bastone perchè sia della misura adatta ai bambini e non rischino di inciamparsi o farsi male.
 

mercoledì 11 aprile 2012

Timbri...fai da te..





Dopo l'esperimento dei timbri con le patate volevamo provare qualcosa che fosse piu' duraturo.
Abbiamo pensato ai fogli di schiuma o ''foam'' perchè assorbono bene il colore ma senza impregnarsi eccessivamente e si possono utilizzare con i pennarelli (piu' facili da utilizzare per i piccolini).


I bambini hanno realizzato dei piccoli disegni sul foglio e poi li abbiamo ritagliati.
Dove applicare  il disegno?
Mi è venuto in mente un post di Claudia  in cui ha utilizzato dei piccoli pezzi di legno sui quali apporre le formine realizzate con una pasta speciale (lubidou).

Così abbiamo tagliato un ramo in cilindri alti circa 5 cm e del diametro di 4 ed abbiamo incollato con la colla vinilica il ritaglio di schiuma e questo è  il risultato.





Poi i bambini si sono sbizzarriti con i pennarelli colorando lo stampino e poi ....via....gufi ovunque.......



e ci siamo addirittura lanciati nella realizzazione di una carta da pacchi personalizzata  per lo zio .





martedì 10 aprile 2012

un po' di riciclo....un porta matite pronto in cinque minuti!

Cosa occorre???
Una manciata di bottoni, qualche avanzo di stoffa, un barattolo di vetro e un po' di colla .....ed ecco un porta matite pronto in cinque minuti!












venerdì 6 aprile 2012

Dipingere in giardino...bis...


Dopo aver dipinto all'aperto (qui) ci siamo sbizzarriti con i timbri fatti intagliando le patate.  I bambini hanno disegnato con un pennarello l'immagine , ed io l'ho intagliata con un coltellino


E questo è il risultato..



 







domenica 1 aprile 2012

Dipingere all'aperto....su un rotolo di tappezzeria





Oggi pomeriggio abbiamo deciso di smaltire un po' di rotoli di tapezzeria trovati nella soffitta dei  bis- nonni.
Il retro è perfetto per dipingere.



Abbiamo preparato dei bicchieri con le tempere ed un pennello per ogni bicchiere e poi ci siamo scatenati, anzi ...si sono scatenati.
Questo è il risultato...







Si è verificato un errore nel gadget