venerdì 18 gennaio 2013

Il comitato dei genitori: che scoperta!!





Ieri ho  partecipato alla riunione del comitato dei genitori, per me la prima  riunione.

In un primo momento l’entusiamo era alle stelle. Pensavo che avremmo organizzato attivita’ extra, sprizzavo creativita’ da tutti i pori, immaginavo bambini allegri e felici con in mano pennelli, fogli colorati, libri,matite....

 L’entusiasmo e’ colato a picco praticamente subito….

Avete presente? Ragazzi facciamo un party? Siiiiiiiii

Allora chi porta l’acqua?? E chi il pane?? Perché qui siamo ridotti a pane ed acqua.

Ovviamente la scuola in questo momento non ha bisogno di attivita’ extra, di organizzare amene  sessioni di creativita’ , la scuola ha bisogno di qualcuno che la sorregga mentre lentamente le articolazioni le si smontano. Ha bisogno di stampelle, antidolorifici, qualche bendaggio …..
E forse io fatico ad accettare che l'istituzione piu' importante dopo la sanita' sia ridotta a brandelli.
Ma scendiamo nel dettaglio,giusto perché anche voi non proviate la mia stessa delusione durante la prima riunione di comitato (laddove presente!!).


Una classe ha la finestra rotta da 3 anni, questo significa che da aprile a giugno i bambini probabilmente collasseranno per il caldo e in ogni caso …mai potranno permettersi di cambiare aria. La finestra è vecchia e le maniglie sono fuori produzione.
Soluzione: caccia a vecchie maniglie nelle cantine di nonni e genitori

Le classi sono da tinteggiare.
Soluzione :  un gruppo di genitori trascorrera’ sabato e domenica ad imbiancare le classi dei propri figli

Non c’è la maestra di inglese.
Soluzione : i genitori si sono autotassati (per la cronaca sono stati raccolti  1.500 euro ) per fare lezione di inglese a scuola con insegnante madrelingua. Inoltre l'autotassazione e' stata gestita in modo molto intelligente, magari ve ne parlero' in un prossimo post.

Le aule sono brutte, tristi e deprimenti ,  sembrano i corridoi  di un vecchio ospedale anni 80 (che forse sara' stato  anche brutto, ma almeno negli anni 80 funzionava!!)
Soluzione: un genitore si è incaricato di intonacare il locale e i bambini faranno un murales.  Ma attenzione, duplice funzione del murales:
a)      Abbellire l’aula in cui vengono svolte attivita’ diverse dalle canoniche lezioni (tipicamente quelle del tempo integrato)
b)      Chiedere un tema al Comune in modo da poter invitare qualche assessore ad una sorta di inaugurazione nella speranza (forse vana)  che si renda conto che il vialetto che porta alla scuola è un percorso di trekking se non piove, una traversata della Manica...se piove.

Tutte queste attivita’ mi rattristano moltissimo se si pensa che un ambiente decoroso dovrebbe essere un diritto per i nostri figli, ma nel contempo penso che  per fortuna ci sono persone che si battono e si impegnano personalmente per dare almeno una stampella a questa scuola permettendole di fare ancora qualche passo. Ovviamente i punti da discutere non si sono risolti qui, ve ne sono molti altri ma un passo per volta forse da qualche parte ci portera'.


E allora..rimbocchiamoci le maniche e iniziamo a dipingere….

domenica 13 gennaio 2013

Esperimenti: da uovo a pallina matta (piu' o meno)

Oggi abbiamo fatto un esperimento ( trovato qui )  che ha riscosso un enorme successo.


Vi occorre:
 un uovo , un bicchere pieno d'aceto bianco , un po' di pazienza....

Mettete un uovo in un bicchiere, copritelo d'aceto e poi ..aspettate.



Prima di tutto vedrete che la superficie del guscio si coprira' di piccole bollicine (segno che l'aceto poco a poco scioglie il guscio), poi  verranno corrosi i primi strati e quindi l'uovo, inizialmente rosa,diventera' bianco.
Dopo alcune ore (noi abbiamo aspettato 18 ore) il guscio sara' completamente sciolto ed avrete solo la membrana , abbastanza forte, resistente e trasparente.





Avvertenze:
1) lasciate l'uovo immerso nell'aceto per almeno 18 ore. Non abbiate fretta e non toccatelo per verificare che si sia sciolto poichè anche quel piccolissimo strato di guscio rimanente 'tirera'' la membrana, rompendola. Quindi aspettate!!!!


2)  l'uovo è abbastanza resistente....ma non esagerate.... :-)




Si è verificato un errore nel gadget