domenica 24 giugno 2012

Angolo studio, voi come vi organizzate?


Matteo iniziera' la prima elementare a settembre e stiamo valutando come e dove creare l'angolo 'scuola'.

Ho fatto queste riflessioni:

1) Angolo studio in camera: bocciato
 ricordo che dormire con 'i compiti' a pochi metri mi metteva ansia fin da piccola. Per cui ho pensato di non mettere nulla relativo alla scuola e lasciare tutto com'è (almeno per ora), quindi  spazio gioco, relax e nanna. 
Questo anche per non creare commistione fra compiti e gioco ed evitare scene del tipo, faccio due serie di 1 e poi gioco col pongo oppure mentre faccio le cornicette mio fratello mi 'sciabola' la pagina.

2) Io , nonostante il suddetto angolo studio in camera, ho sempre studiato e fatto i compiti ovunque tranne in camera mia  e sono andata avanti fino alla laurea  (optavo per la cucina, la  sala, il terrazzo, persino il bagno....ed utilizzavo la camera solo quando strettamente necessario). E onestamente ancora oggi, nonostante uno spazio dedicato, quando lavoro da casa opto per il tavolo della cucina.

Dopo queste considerazioni ho pensato di liberare un ripiano del mobile dello studio e dedicarlo al contenuto della famosa 'shopping list' . Mettero' poi un piccolo tavolino con seggiolina..

In questo modo potremmo creare un momento dedicato ai compiti in un luogo che usualmente non è dedicato al gioco (mentre scrivo quest'ultima frase, non ci credo nemmeno io. Allo stato attuale non esiste un solo angolo della casa in cui non si trovino giochi, libri, colori, pennarelli, carte e molto altro..ma tendenzialmente lo studio è lo spazio meno 'contaminato')

Matteo ha immediatamente rivendicato la proprieta' dello scaffale che ha liberato, pulito, lucidato ed 'etichettato'. Meno male che iniziamo la scuola, così metteremo le Q al posto giusto!

Scrivo questo post per chiedere un vostro parere sull'allestimento di un 'angolo studio'. Come vi siete organizzati?
Per chi si è gia' organizzato, ripensandoci avreste optato per scelte diverse?
Grazie per i vostri pareri.

9 commenti:

silvia ha detto...

Ciao Anna. Noi abbiamo ritenuto che la prima classe fosse troppo presto per un angolo studio nella camera dei bimbi, perciò abbiamo data a Kai l'opportunità di usare la mia scrivania o quella di papà. Anche tremendo conto del fatto che c'è il fratellino. E presto scoprirai che avrà bisogno della presenza di qualcuno quando fa i compiti, o per essere stimolato a farli, o come semplice supporto psicologico. Alla fine i compiti li ha sempre fatti o alla mia scrivania con me seduta vicino, che magari facevo tutti'altro, ma ero fisicamente vicina, o a quella del papà, ma sempre con noi vicino, o al tavolo della salsa da pranzo, mentre io cucinavo, a vista, in cucina. All'inizio hanno proprio bisogno di una specie di conforto per acquisire sicurezza. E il tempo per isolarsi in camera loro è fin troppo vicino! Come mi diceva, rassicurandomi sul mio caos di casa a misura e portata di bambino, la santa infermiera pediatrica Carla: se li goda finché sono così perché dura fin troppo poco :) (il mio grandone già si vergogna se lo bacio davanti a scuola...e dall'inizio dell'anno, prima classe :)

Anna Disorganizzata ha detto...

Ciao Silvia! sul fare i compiti in compagnia sono d'accordo, non avevo intenzione di 'isolarlo' :-)
Era un dubbio logistico:
Creare una zona dedicata per non mescolare materiale scolastico con il nostro materiale
perennemente nel chaos
Creare un piccolo spazio in cui lui abbia le sue cose, SOLO SUE. mentre in camera loro è tutto condiviso tra lui e Davide.

CRISTINA BERARDI ha detto...

Ciao Anna! Io ho due figli, maschio più grande e femmina, con sette anni di differenza. Fino a pochi mesi fa (ora hanno venti e tredici anni), per ragioni di spazio hanno dormito nella stessa camera e mi sentivo in colpa di non riuscire a dare loro uno spazio personale. Quest'anno ho rivoluzionato la casa e sacrificando altre cose sono riuscita a fare due minicamerette....Morale della favola: mia figlia studia in sala e...mio figlio pure!!!!tutti e due appiccicati...ma dico...le camere restano vuote e perennemente in disordine!
Un abbraccio e a presto!

Anna Disorganizzata ha detto...

:-DDDDD ....ok! devo liberare il tavolo della cucina!!!Alla fine...nessuno studia in camera!!!

Palmy ha detto...

Su questo argomento vorrei tornare con più tempo e calma, adesso sto facendo un giro veloce: partecipi sul mio blog a Love of Learning? Questa volta è sulle attività estive da proporre ai bambini...

Anna Disorganizzata ha detto...

Volentieri Palmy!!!! ti scrivo così mi spieghi i dettagli!!
ciao

Twins(bi)mamma ha detto...

hai fatto bene...io ho ancora un anno ma poi devo organizzarmi perchè nella loro stanza ci sono due tavolini bassi stile ikea che andavano bene per i disegni mordi e fuggi ma in futuro voglio un angolo studio più adatto...devo prima però liberarmi di un letto e comprare un letto a castello, così sotto l'armadio a ponte che possiedo, inserirò due tavoli ad hoc per il futuro studio dei gemelli e poi si vedrà...

Twins(bi)mamma ha detto...

ah ho visto il post da palmy...brava...

Anna Disorganizzata ha detto...

@twins: tavolino blu ikea anche tu?? io ho messo quelli nell'angolo dedicato alle attivita' creative. Ma lasciamelo dire ...è sempre una grande confusione. Quindi devo separare....

Si è verificato un errore nel gadget