domenica 24 aprile 2011

Santoreggia...pronta per essere essiccata!!!!

La santoreggia è una pianta originaria dell'area del Mediterraneo, da alcuni viene anche chiamata erba acciuga. Vi sono sicuramente un paio di varietà (forse anche di piu'): una invernale e una estiva. In liguria la piu' diffusa è quella che vedete nella foto sopra.

Le proprietà sono simili a quelle del timo , ed io la utilizzo per aromatizzare le carni ,soprattutto ora che inizia il periodo delle grigliate, ma anche i formaggi, l'olio e le minestre e ripieni.
Trovate anche preparazioni già pronte che la contengono, prime fra tutte il famoso "misto provenzale" 

Ha innumerevoli proprietà anche in versione "infuso/tisana": per la tosse, per il mal di gola e molte altre funzioni ancora (se volete prendervene una vista....trovate qualcosa qui  ma digitando santoreggia, on line trovate varie fondi e approfondimenti)


Comunque tornando all'uso culinario, mettp i capolini raccolti dentro sacchettini di stoffa leggerissima e li appendo in un luogo ben ventilato e ombreggiato.  Giro e rigiro i sacchettini molto spesso per esser certa che si asciughino perfettamente e una volta secchi li conservo in un'arbanella di vetro .

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget