giovedì 31 marzo 2011

Biancaneve secondo Matteo....

l'illustrazione è di MariaPia  (Grazie MariaPia!!!) - http://fattidicarte.blogspot.com/


la sera è il momento che dedichiamo alle fiabe....e una sera Matteo si offre di occuparsi della lettura  (all'asilo stanno preparando la recita sulla fiaba di Biancaneve ed il tema deve averlo toccato molto..)
Prende in mano un libro, il primo che gli capita a tiro e inizia...

L'ho trascritta così senza metter becco perchè i suoi "studi" sul passato remoto  mi fanno sbellicare e sono nel contempo tenerissimi e le sue interpretazione dei fatti non sono da meno (cuore di mamma!!!!)...quindi perdonate verbi bizzarri  e storia....personalizzata!



******
…allora…leggiamo…..
La regina voleva essere la piu’ bella..e cosi dice al cacciatore..vai a portami il cuore di Biancaneve. Siccome senza cuore non si vive, se vedo il cuore….so che è morta. Capito?......
Allora....il cacciatore che non voleva ucciderla  disse a  Biancaneve: " Vai fuggi nel bosco…e lei fuggio’.
Nel bosco era buio e vedeva tanti occhi cattivi, allora si mettò  giu’ con la testa nell’erba …sai per non vedere…. Ma per fortuna erano solo gli animali del bosco
Ma dopo poco il sole aveva fatto luce su tutto..e lei camminò nel bosco fino ad una casa.
Entro’  dentro  e vide un casino incredibile..riordino’  e poi stanca morta di addormento’.
Arrivarano i sette nani….e si arrabbiarono perché qualcuno aveva messo le mani in tutte le loro cose, ma poi dissero..basta ..non facciamo baccano che ci stanno leggendo….shhhhh
Biancaneve si sveglio’ e disse…gnomi… e loro ..non siamo gnomi ..siamo nani…e Biancaneve disse …è la stessa..gnomo e nano è per dire che siete piccoli senza essere bimbi.
Allora fecero amicizia…e dissero’.-…non facciamo la storia tanto lunga che altrimenti i bambini che ci leggono si addormentano prima di arrivare alla fine…. E cosi..Biancaneve mangio’ la mela che gli aveva dato la regina che era diventata una strega…che era velenosa.
Caddo’  per terra e si addormento’ e tutti le stavano intorno per vedere come mai dormiva anche se era giorno.
Allora arrivo’ il principe, la bacio’  , la sveglio’ e se la porto’ via…
E tutti nel bosco erano contenti….gli gnomi contenti….gli scoiattoli contenti….
Erano contenti perché lei era noiosa che riordinava sempre tutto…. 
*****

5 commenti:

FattiDiC'Arte ha detto...

Matteo è un grande! E' quasi più bella la sua versione di Biancaneve! :)

Anna ha detto...

Si?? mah..diciamo che lui si aspettava che mi addormentassi nel bel mezzo del racconto (come accade a lui) e invece tra verbi e interpretazioni personali mi rotolavo dal ridere.... ;-)

FattiDiC'Arte ha detto...

Meraviglioso!!;D

Ottavia ha detto...

Fantastico Matteo! Un'interpretazione davvero stratosferica! Un baciotto

Anna ha detto...

Grazie Ottavia!!!

Si è verificato un errore nel gadget